Loris Marini - Information Technology Consultant
 Loris Marini - Information Technology Consultant
Samsung DV300F: fotocamera con doppio display
Samsung DV300F: fotocamera con doppio displayQual'è il tipo di fotografia più diffuso? Sicuramente l'autoscatto con gli amici prontamente pubblicato su Facebook. Certo che farsi un autoscatto non è facilissimo in quanto non si vede cosa si sta...

Polaroid SC1630: fotocamera basata su Android
Polaroid SC1630: fotocamera basata su AndroidOrmai siamo abituati a vedere immagini scattate con il cellulare ed in particolare con gli smartphones. Spesso questi scatti sono fortemente caratterizzati con degli effetti aggiunti da applicazioni s...


Loris Marini
Information Technology Consultant

Sviluppo siti web & SEO
Company Identity
Grafica e Stampa
Servizi fotografici
Reti PC e Assistenza

Tel:  +393475765295
Email: info@lorismarini.it

Loris Marini - Information Technology Consultant
Domini .it con caratteri speciali
Novità in arrivo per i domini con estensione .it: dall'11 Luglio infatti compariranno nei nomi domini lettere accentate e caratteri non ASCII. Scopriamo insieme cosa significa e cosa cambia per gli utenti.

L'11 Luglio 2012 alle ore 14.00 entra in vigore il nuovo "Regolamento per assegnazione e gestione dei nomi dominio nel ccTLD.it v6.2" ovvero l’insieme di specifiche che definiscono (tra le altre cose) le modalità con le quali è possibile registrare i domini .it; in questa versione viene introdotta una grande novità, ovvero la possibilità di utilizzare nel nome del dominio lettere accentate e caratteri non ASCII.

Elenco caratteri: à, â, ä, è, é, ê, ë, ì, î, ï, ò, ô, ö, ù, û, ü, æ, œ, ç, ÿ, ?

Se prima era impossibile registrare un dominio come:
  • qualità
  • città.it
  • caffé.it
  • casinò
con l’entrata in vigore degli IDN (questo il nome dei nuovi domini) non ci saranno più queste limitazioni.
Naturalmente tutti i nostri clienti potranno accedere a questa nuova possibilità fin dal primo giorno.

Non si tratta soltanto di una estensione del numero di domini oggi presenti. Occorre infatti considerare che ciascun dominio già registrato potrà avere differenti declinazioni, portando a possibili situazioni spiacevoli come:
  • phishing: il dominio di una banca potrebbe infatti essere registrato con una vocale accentata;
  • uso improprio: il nome di un brand potrebbe essere registrato con un carattere accentato ed utilizzato per scopi differenti.
Siamo a Vostra disposizione per approfondimenti e costi.

Link:
Messaggio del 12/07/2012 alle ore 04:39
Nessun commento
Il Virus che modifica il bonifico
Migliaia di computer sarebbero già stati infettati in Italia da un software progettato per aggirare le misure di sicurezza implementate dagli istituti di credito.
Lo segnala il Gat della Guardia di Finanza, che sta sta indagando sotto il coordinamento di Nello Rossi e Nicola Maiorano della procura di Roma. Il minuscolo programma informatico, rilevano le Fiamme Gialle, è in grado di modificare le operazioni via internet di utenti di conti online, andando a cambiare il beneficiario e l’importo della somma da bonificare.

I computer infetti - all’insaputa e contro la volontà dei legittimi utilizzatori - vengono gestiti da una sorta di sistema di controllo che riceve le segnalazioni delle operazioni andate a buon fine e che archivia comunque tutti i codici identificativi e le parole chiave necessari per accedere alle operazioni di movimento di denaro da eseguirsi con conti bancari o carte ricaricabili.
Il cavallo di Troia interverrebbe in una fase successiva a quella dell’autenticazione dell’utente con password o Pin, vanificando così l’efficacia delle procedure di sicurezza.
Il fenomeno, al momento, riguarda titolari di conti e carte di BancoPosta.

Link:
Messaggio del 20/02/2012 alle ore 16:28
Nessun commento
Ramnit il virus di Facebook
Ramnit è il virus di Facebook che ha già rubato 45.000 password, entrando nei profili per inviare spam ai contatti.
Scoperto nel mese di aprile 2010, il Microsoft Malware Protection Center (MMPC) descrive Ramnit come "un multi-componente della famiglia di malware che infetta eseguibili di Windows così come i file HTML", "ruba informazioni sensibili come le credenziali FTP memorizzate e i cookie del browser".
Usando questa backdoor, un aggressore remoto potrebbe istruire un computer infetto per eseguire azioni come scaricare un file ed eseguirlo o connettersi a un altro server e attendere istruzioni. Nel Report di luglio 2011 Symantec [PDF] ha stimato che varianti del worm Ramnit hanno rappresentato il 17,3 per cento di tutte le nuove infezioni da software dannosi.

Il virus Ramnit si diffonde criptandosi e unendosi a file con estensione .DLL, .EXE e .HTML. Nell’agosto del 2011, Trusteer ha riferito che è Ramnit è diventato “finanziario”. Dopo la fuoriuscita del codice sorgente di ZeuS a maggio, è stato suggerito che gli hacker dietro Ramnit hanno accorpato varie funzionalità di diffusione delle frodi finanziarie per creare una "creatura ibrida" che è ha le dimensioni e le capacità dell’infezione Ramnit e quelle finanziarie di data-sniffing di ZeuS. Il worm ha acquisito la capacità di iniettare il codice HTML in un browser Web, permettendo di bypassare a Ramnit l’autenticazione a due fattori e i sistemi di transazione a firme, ottenenendo l'accesso remoto alle istituzioni finanziarie, le sessioni di online banking e penetrare in diverse reti aziendali dopo averle compromesse.

Con l'uso di un Sinkhole, Seculert ha scoperto che circa 800.000 computer sono stati infettati con Ramnit da settembre a fine dicembre 2011. Sembra, tuttavia, che questo non è l’ultima spirale. Recentemente, il laboratorio di ricerca Seculert ha identificato una variante finanziaria completamente nuova di Ramnit che mira a rubare le credenziali di login di Facebook.

Si consiglia di usare l'accortezza per evitare noie, quella di utilizzare password diverse per i vari network. Inoltre si consiglia di adottare le seguenti misure per prevenire l’infezione del computer:
  • Attivare un firewall sul computer
  • Ricevere gli ultimi aggiornamenti del computer per tutti i vostri software installati
  • Utilizzare un software antivirus aggiornato
  • Limitare i privilegi dell’utente del computer
  • Prestare attenzione quando si aprono gli allegati e di accettare trasferimenti di file
  • Prestare attenzione quando si clicca su link a pagine Web e Facebook
  • Evitare di scaricare software pirata
  • Proteggersi da attacchi di social engineering
  • Utilizzare password complesse.

Messaggio del 09/01/2012 alle ore 08:13
Nessun commento
Domini con estensione XXX
Sta per arrivare il grande momento, l’estensione più chiacchierata della storia del web sta per fare il suo debutto. Dal 6 dicembre 2011 sarà infatti possibile acquistare i nomi dominio con estensione .XXX, riservati ai siti con contenuto per soli adulti.
L’estensione .XXX non certifica solo la natura del contenuto, permette infatti agli utenti di navigare in totale sicurezza grazie al monitoraggio continuo su virus e malware da parte di McAfee, azienda leader nella sicurezza online.

Anche se questa "rivoluzione" coinvolge principalmente i soggetti che appartengono a uno dei settori più prolifici del web in termini di accessi e fatturati, la nascita di questa nuova estensione può avere ripercussioni anche sui non "addetti ai lavori". Proprio per la sua natura specifica infatti, i domini con estensione .XXX possono ospitare solo siti con contenuto per adulti. Appare chiaro quindi che casi di omonimia personale o di brand potrebbero in futuro offrire una spiacevole sorpresa.

Scoprire ad esempio che il proprio nome o quello della propria azienda con estensione .xxx mostra un contenuto hard, e non poter più fare nulla per impedirlo è senza dubbio un’esperienza che chiunque vorrebbe evitare. In questo caso quindi, la migliore protezione è la registrazione del dominio per evitarne un uso spiacevole.

Anche se la data di avvio delle registrazioni è fissata per il 6 dicembre 2011, Loris Marini offre a tutti la possibilità di prenotare il proprio dominio .XXX. La prenotazione non da diritto alla registrazione, ma garantisce che la richiesta di registrazione venga inviata non appena sarà aperta l’asta. Alla richiesta seguirà quindi la verifica di disponibilità, e se il dominio risulterà disponibile, il registro ICM contatterà il richiedente per procedere con la registrazione.

Per costi e informazioni contattateci.

Link:
Messaggio del 01/12/2011 alle ore 12:12
Nessun commento
Yahoo ha completato la transizione a Bing
E' stata completata ufficialmente la transizione del motore di ricerca di Yahoo a Bing. Site Explorer non sarà più necessario perché, chiudendo il motore di ricerca "nativo" di Yahoo, non esiste più alcuna indicizzazione da controllare.
Un aspetto negativo della transizione, dal punto di vista dei webmaster, riguarda il fatto che il passaggio a Bing Webmaster Tools non è automatico. Bisogna iscriversi al sistema di Microsoft.
Le informazioni gestite da Yahoo sono irrimediabilmente perdute.
In compenso, la soluzione offerta da Microsoft è tradotta in lingua italiana ed è accessibile da Windows Live ID: i siti web registrati su Webmaster Tools appariranno allo stesso modo su Bing e Yahoo, che ormai condividono un unico database. Cambia solo l’interfaccia.

Link:
Messaggio del 23/11/2011 alle ore 14:10
Nessun commento
Microsoft compra Skype
E' ufficiale: Microsoft acquista Skype per 8,5 miliardi di dollari. L'accordo definitivo stabilisce che Microsoft rileverà il numero uno delle comunicazioni via internet per 8,5 miliardi di dollari dal gruppo di investitori, guidato da Silver Lake, che controlla l'azienda.

Tra i progetti di Microsoft dopo la fusione c'è quello per integrare i servizi di Skype con quelli delle console per videogiochi Xbox e Kinect e degli smartphone con sistema operativo Windows e dunque su tutti gli smartphone Nokia di nuova generazione. Nelle strategie dell'azienda l'acquisizione mira anche a rafforzare il portafoglio di prodotti e servizi basati sulla comunicazione real-time, come Lync, Outlook, Messenger, Hotmail e Xbox Live. «Skype - ha commentato l'amministratore delegato di Microsoft, Steve Ballmer - un servizio fenomenale», Microsoft e Skype «insieme daranno vita al futuro delle comunicazioni in tempo reale». L'acquisizione, spiega la società nel comunicato, «aumenterà l'accessibilità della comunicazione video e voce in tempo reale, portando benefici a consumatori e aziende e portando nuovi ricavi e opportunità di business».

Skype, fondata nel 2003, è rapidamente diventata il punto di riferimento della comunicazione che sfrutta il protocollo voip (voice over ip protocol), ovvero una tecnologia che consente di utilizzare internet per le telefonate. L'azienda è stata poi rilevata nel 2005 da Ebay, che a novembre 2009 ha ceduto la maggioranza delle azioni a un consorzio che comprendeva Silver Lake, Andreessen Horowitz e il Canada Pension Plan Investment Board per 1,9 miliardi in contanti.

Gli 8,5 miliardi di dollari della società guidata da Steve Ballmer appianeranno i debiti del gruppo telefonico, che ha chiuso lo scorso anno fiscale con una perdita netta di 7 milioni di dollari nonostante gli 860 milioni di fatturato. Nel 2010 hanno usato Skype 170 milioni di persone.

Skype nei mesi scorsi aveva rinunciato alla quotazione in Borsa ed era iniziata a circolare la voce di un'acquisizione da un colosso tecnologico, anche se inizialmente si parlava di Google e Facebook. Fino all'annuncio di oggi.

Link: Il Sole 24 ore
Messaggio del 11/05/2011 alle ore 08:11
Nessun commento
Nokia-Microsoft prepara la sfida a Apple-Google.
Uno degli annunci più significativi degli ultimi mesi è stato sicuramente l’accordo tra Nokia e Microsoft che prevede l’adozione della piattaforma Windows Phone 7 per i futuri smartphone della multinazionale finlandese. Nokia negli ultimi 10 anni ha visto passare i propri margini operativi dal 19% al 5% e, nel corso del quarto trimestre 2010, ha perso la leadership nel segmento smartphone a scapito di Google Android.
Le scelte strategiche di puntare prima sull’open source per l’attuale generazione del proprio sistema operativo Symbian, poi di allearsi con Intel per sviluppare l’alternativa Meego e, da ultimo, di rendere gratuita la propria soluzione OVI Maps nel febbraio 2010, non si sono rivelate sufficienti per contrastare l’avanzata del duopolio Apple-Google.

Le conseguenze immediate dell’accordo con Microsoft, oltre ad aver reso incerto il futuro di Meego, sono la ristrutturazione delle funzioni aziendali interne, la retrocessione di Symbian a piattaforma per i “feature phone”, ovvero di fascia bassa, e ad un periodo di transizione prima del debutto sul mercato degli smartphone Nokia con Windows Phone 7, previsto per il 2012; scelte attualmente bocciate dal mercato finanziario, che ha visto l’azienda con sede a Espoo perdere oltre il 25% del proprio valore ad un mese dall’accordo.

Obiettivo di questa partnership è creare un “terzo ecosistema” nel segmento smartphone: per questo, Microsoft ha garantito a Nokia un investimento di un miliardo di euro per lo sviluppo della nuova gamma di terminali, che faranno ricorso alla tecnologia cloud e allo store sviluppati dall’azienda statunitense che, da parte sua, si arricchirà dei servizi Location Based di Nokia. Altro intento di Nokia è provare a guadagnare quote negli Stati Uniti, mercato nel quale non è mai riuscita ad imporsi.
La battaglia procede su tutti i fronti: proprio ieri Nokia ha infatti intrapreso una nuova azione legale contro Apple presso l'International Trade Commission, l'agenzia federale che vigila sulla concorrenza, con la quale accusa l'azienda di aver copiato la sua tencologia infrangendo ben 7 brevetti. La denuncia arriva a una settimana di distanza da quando Apple ha ottenuto una vittoria in un caso simile.

Link:
Messaggio del 18/04/2011 alle ore 10:43
Nessun commento
Microsoft Windows 7 Service Pack 1
Microsoft ha ufficialmente rilasciato il Service pack 1 Windows 7. Questo primo maxi-aggiornamento altro non è che l'insieme delle patch per Windows Seven finora rilasciate, dedicate alla sicurezza e alla correzione dei pochi problemi sinora riscontrati.

Uniche novità, scoperte da poco - a detta di chi ha potuto analizzare con calma l’aggiornamento - la presenza di una versione aggiornata di "Connessione desktop remoto" e la risoluzione di qualche problema non ancora risolto, come l’ottimizzazione per i dispositivi audio HDMI e il visualizzatore di documenti XPS.
Il Service Pack 1 Windows 7 è ora disponibile sia tramite Windows Update, che tramite download diretto dalla pagina dedicata del portale Microsoft.
Il peso del Service pack 1 Windows 7, se scaricato direttamente, è di circa 500MB per SO a 32Bit e 1GB per SO a 64Bit.

Link: PMI
Messaggio del 24/02/2011 alle ore 10:10
Nessun commento
Password su iPhone craccabili in soli 6 minuti
Chiunque usa un iPhone per entrare in aree od applicativi contenenti dati sensibili e per questo motivo protetti da password, dovrebbe iniziare a preoccuparsi della facilità con cui queste stesse chiavi di accesso possano essere scoperte dai malintenzionati, qualora il melafonino cadesse nelle mani sbagliate. I problemi relativi ad un iPhone rubato o perso potrebbero dunque andare ben al di là della sola difficoltà a recuperare i contatti della rubrica.

Infatti, secondo alcuni studiosi sono sufficienti solamente sei minuti di orologio per decriptare tutte le password di email, voicemail, Wi-Fi, VPN ed Exchange conservate nel dispositivo.Anche qualora si abbia un codice di protezione dell'iPhone, il problema sussiste: infatti, effettuando un jailbreak del dispositivo si può superare la schermata di blocco dell'iPhone ed avere accesso a tutti file del sistema iOS, compresi quelli dove le password vengono conservate.

I ricercatori del Fraunhofer SIT hanno pubblicato un documento che dimostra la facilità con cui le password conservate sul melafonino possano essere facilmente svelate, grazie ad una procedura che sicuramente richiede una certa erudizione tecnica, ma che comunque diventa applicabile da chiunque abbia un po' di maestria con gli applicativi di hacking.
In pratica, i ricercatori, dopo il jailbreak del device, hanno installato un SSH sulla piattaforma dell'iPhone o dell'iPad, che permette di eseguire script esternamente al dispositivo.
Successivamente hanno eseguito uno script che utilizza le tradizionali funzionalità dell'iOS per accedere alle password conservate.Ed ecco fatto, in soli sei minuti le password personali ed eventualmente anche quelle aziendali, se il cellulare è destinato ad un uso business, vengono ad essere scoperte.

L'unico modo per ovviare al problema è usare la funzionalità di Find My iPhone, per cancellare da remoto il contenuto dello smartphone. Qui sotto il video dimostrativo. Buona visione!


Link: IctBlog
Messaggio del 17/02/2011 alle ore 05:30
Nessun commento
Vodafone, Internet Mobile a oltre 40 Mega a Roma e
Vodafone Italia ha avviato la copertura di rete mobile a 43.2 Mbps con tecnologia HSPA a Roma e a Milano e entro marzo di quest'anno anche in altre 14 città italiane: Torino, Genova, Brescia, Verona, Padova, Venezia, Bologna, Firenze, Perugia, Napoli, Bari, Palermo, Catania e Cagliari.
I clienti Vodafone avranno così la possibilità di navigare sul web beneficiando di un incremento delle prestazioni dei servizi disponibili in download e upload, accedendo a contenuti audio-video anche in alta definizione e migliorando la fruizione di servizi interattivi.
Attualmente il servizio è rivolto in anteprima ad una selezione di clienti privati ed aziende, in attesa del lancio ufficiale e definitivo previsto per il prossimo aprile.
Per il potenziamento della rete è previsto un investimento di 500 milioni di Euro, oltre al miliardo già stanziato per la copertura del digitale divide.
Intanto prosegue l'iniziativa "1000 Comuni", volta a portare la banda larga mobile nelle zone d'Italia in cui vi è ancora il digital divide: il progetto ha già coinvolto 28 comuni, per un investimento totale di oltre 1 miliardo di Euro."Su Internet abbiamo un impegno preciso: arrivare a tutti e ovunque - ha affermato Paolo Bertoluzzo, Amministratore Delegato di Vodafone Italia. L'evoluzione della banda larga e' un elemento centrale per lo sviluppo dell'economia e della società. Oggi raddoppiamo la velocità di trasmissione della nostra rete a Roma e a Milano e, parallelamente, prepariamo il futuro con la rete di quarta generazione (LTE) per offrire ai nostri Clienti una infrastruttura di eccellenza che consenta di sfruttare appieno le opportunità dell'economia digitale. Procede intanto con determinazione il progetto 1000 Comuni - ha concluso Bertoluzzo - per coprire ogni giorno un Comune italiano privo di accesso alla banda larga: un lavoro impegnativo premiato dall'entusiasmo di cittadini e Pubblica Amministrazione locale, che hanno accolto l'arrivo della banda larga come occasione per valorizzare le potenzialità del territorio".

Link: BitCity
Messaggio del 02/02/2011 alle ore 01:04
Nessun commento
Google diventa +1: Google+1
A Mountain View non si danno per vinti: vogliono assolutamente partecipare alla grande battaglia che i social network combattono a suon di utenti.
Google vuole a tutti i costi avere a disposizione un suo spazio, vuole poter creare un proprio social network, dove la potenza di BigG, dei suoi server, del suo motore di ricerca e del suo software per dispositivi mobili possano essere sfruttati al meglio, creando una sorta di convergenza fra servizi ed elevando quindi il concetto stesso di social network.

Tutto questo potrebbe essere Google+1 (che dovrebbe essere pronunciato Plus One). Si vocifera che il progetto sia già in un'avanzata fase di sviluppo con il nome in codice di Emerald Sea. Sembra che la realizzazione ed il successo di questo servizio sia di così tale importanza per l'azienda, da richiedere la scesa in campo di uno dei fondatori di BigG, ossia Sergey Brin, che sembra si stia occupando personalmente del progetto, in un'area del GooglePlex soprannominata Building 2000.

L'interesse personale del fondatore farebbe capire come per Google questo servizio di social network sia assolutamente vitale. Inoltre, fonti ignote affermerebbero che il nome Google+1, starebbe ad indicare l'equivalente del pulsante Mi piace di Facebook e di Retweet di Twitter. Il significato sarebbe banale: quando un elemento risulta piacevole, si aggiunge sè stessi alla condivisione, quindi si aggiunge 1 utente che segue e condivide quell'elemento. Anche sul nome vi sono però delle incertezze: infatti, alcuni suggerirebbero che questo nuovo social network possa essere invece chiamato @Google or At Google.
Altri ancora suggeriscono che Google+1 possa invece essere una toolbar che comparirà in quasi tutti i servizi offerti dal noto provider.

Link: IctBlog
Messaggio del 13/12/2010 alle ore 07:16
Nessun commento
Sistemi operativi smartphone: sale Android, scende
I nuovi sistemi operativi scuotono il mercato mondiale degli smartphone. Il 25 % delle vendite del terzo trimestre è Android, mentre la leadership di Symbian è in declino e Microsoft rilancia con Windows Mobile 7.

La sfida fra sistemi operativi continua a ridefinire i contorni dell’effervescente mercato degli smartphone (+ 55% di unità vendute nel 2010 secondo IDC). È declino per Symbian, abbandonato da un numero crescente di vendor, principalmente a vantaggio di Android,che ha ormai raggiunto una quota del 25% delle vendite. Se nel terzo trimestre 2009 la quota di dispositivi Symbian (perlopiù Nokia) era pari al 45%, 12 mesi dopo è scesa infatti al 37%.Microsoft nel frattempo è impegnata nel debutto della versione 7 di Windows Mobile, che al momento vede una quota di mercato del 3%, mentre RIM perde qualche punto percentuale scendendo al 15% e Apple iOS cresce lievemente, arrivando al 17%.

I produttori di terminali sembrano sempre meno favorevoli a Symbian. Infatti, dopo che Sony Ericsson aveva annunciato l'intenzione di non sviluppare più nuovi prodotti basati su questo sistema operativo, è stata la volta di Samsung, che con un comunicato di fine settembre indirizzato agli sviluppatori ha dichiarato che il supporto al SO verrà terminato definitivamente il 31 dicembre. Samsung d'altro canto è impegnata su più fronti: oltre ad Android, fa uso del proprio sistema operativo Bada OS, e ha già reso noto che entro la fine dell'anno presenterà diversi terminali basati su Windows Mobile 7 di Microsoft.

Questi annunci hanno contribuito alla decisione da parte della Symbian Foundation di effettuare un notevole ridimensionamento del personale e di limitarsi, in futuro, ad essere il soggetto giuridico responsabile della gestione delle licenze di Symbian, ma non dello sviluppo del progetto. Nokia, in controtendenza, continua invece a investire sul sistema operativo, forte della quota di mercato di maggioranza detenuta sia nel mercato complessivo dei telefoni cellulari, sia in quello delle soluzioni smartphone. In particolare, sta puntando il suo rilancio nel segmento smartphone sul nuovo modello di punta (Nokia N8) equipaggiato della versione del sistema operativo Symbian 3.

Microsoft è invece tornata in corsa nella competizione con Windows Mobile 7, disponibile in Italia in prodotti di HTC, LG e Samsung, distribuiti dai principali operatori e in open market. Il nuovo sistema operativo presenta un’interfaccia grafica personalizzabile e molto intuitiva da utilizzare, organizzata per “hub”– piccoli riquadri animati presenti nella pagina di accesso – che permettono di integrare in modo dinamico tutte le funzionalità più utilizzate nell’intento di offrire ai consumatori un accesso rapido alle varie funzionalità. Resta ora da vedere come reggerà il confronto con i suoi più noti competitor.

Link: Wireless4Innovation
Messaggio del 02/12/2010 alle ore 09:55
Nessun commento
La (finta) crack per Firefox 4 nasconde un trojan
Sì, qualcuno ha creduto all’esistenza di una crack per Firefox 4.0 e si è ritrovato con un trojan sul computer. Nonostante il browser di Mozilla sia sempre stato gratuito e privo di registrazioni, sembra che in rete giri un programma che consentirebbe di “sbloccare” Firefox. Aggirando protezioni di fatto inesistenti. Il pericolo è serio perché non tutti potrebbero accorgersi della truffa.

L’ultima beta di Firefox 4.0 (contenente anche la localizzazione italiana) è disponibile per il download gratuito dai server di Mozilla. Eppure Crazy4Firefox, il bot del portale Firefox News on Twitter, ha riportato il link alla presunta crack.

Quanto è avvenuto sottolinea la pericolosità dei news aggregator automatici, spesso preda di scammer e malintenzionati. Non importa che la maggioranza degli utenti sappia di non avere bisogno di seriali o, keygen per usare Firefox. C’è sempre chi ci potrebbe cascare. Meglio stare alla larga dai siti che propongo contenuti automatizzati su cui non ci sono adeguati controlli.

Link: DownloadBlog
Messaggio del 12/08/2010 alle ore 05:11
Nessun commento
Attenzione al finto antivirus Security Essentials
Giocando con la somiglianza del nome con quello di Microsoft Security Essentials, in rete si sta diffondendo un finto antivirus dal nome Security Essentials 2010, su cui anche la stessa società di Redmond sta mettendo in guardia tutti i possessori di Windows.
Il finto antivirus altro non è che il trojan Win32/Fakeinit: una volta installato fa non pochi danni, mostrando una finta finestra di scansione virus che invece prova a chiudere i processi di sistema, cambiando anche le impostazioni di sicurezza nel registro di sistema e lo sfondo del dekstop con l’immagine che potete vedere dopo la pausa.
Il trucco di sfruttare la somiglianza del nome è alquanto vecchio, ma visto che c’è sempre chi ci casta Microsoft ha pensato di avvertire ufficialmente tutti quanti. Se volete scaricare Microsoft Security Essentials assicuratevi di farlo dal sito ufficiale.

Link: DownloadBlog
Messaggio del 28/02/2010 alle ore 02:53
Nessun commento
Facebook: malware Update Account Agreement
Una nuova minaccia attende dietro l’angolo gli iscritti a Facebook: si tratta di un messaggio email, ovviamente finto, con il quale qualcuno ha ben pensato di trarre in inganno il credulone di turno per fargli eseguire malware sul proprio PC facendogli credere che la mail provenga direttamente dallo staff di Facebook, visto che il messaggio appare come inviato da un fantomatico “Facebook Team”.

Con oggetto “Update Account Agreement”, la mail prova a spiegare che a causa di alcuni cambi nei termini d’uso occorre scaricare l’archivio .zip allegato e aprirlo per poi eseguire il file agreement.exe che si trova al suo interno. Inutile dire che se ricevete un messaggio del genere l’unica cosa che dovete fare è cestinarlo senza pensarci su due volte.

Link: DownloadBlog
Messaggio del 20/02/2010 alle ore 20:53
Nessun commento
Convertire formati video: Any Video Converter
Any Video Converter Free 3.0.2 è la versione più recente di un comodo software gratuito (come dice il nome stesso) per convertire un filmato da un formato a un altro. La compatibilità è garantita con Windows XP, 2003, Vista e 7 sia nelle versioni 32-bit che 64-bit. I formati supportati sono molti, tra i quali citiamo i più comuni AVI, MP4, WMV, FLV, MKV, MPEG-1, MPEG-2 e altri ancora. Oltre alle funzioni di conversione, figurano anche quelle per un rudimentale video-editing: è infatti possibile tagliare spezzoni di filmato, unirli o arrangiarli per creare un nuovo video. Presente, infine, la possibilità di effettuare conversioni “batch” per velocizzare le pratiche in caso si debba lavorare con molti file.

Link: DownloadBlog
Messaggio del 28/01/2010 alle ore 09:46
Nessun commento
Cancellare i Flash Cookies dal computer
Nella normale navigazione su Internet i vari siti che visitiamo tengono traccia delle nostre visite mediante l’utilizzo di cookies, piccoli files che permettono ai siti di identificare il nostro account ed in un certo senso anche di spiare le nostre attività, memorizzando per esempio il numero di ingressi o la data dell’ultimo accesso al sito.
É buona norma quindi utilizzare regolarmente un buon cleaner per ripulire il sistema da eventuali cookies ed altre tracce di navigazione. C’è però una categoria di cookies non molto conosciuta, i cosiddetti Flash Cookies. Questi cookies vengono creati dal plugin Flash del browser e mantengono le impostazioni personalizzate per quanto riguarda le applicazioni Flash che utilizziamo mediante il browser, per esempli il player video di YouTube.

Per visualizzare i Flash Cookies installati è sufficente collegarsi a questa pagina del sito Adobe; da qui è possibile, oltre che cancellare i cookies presenti, bloccare la loro memorizzazione deselezionando la spunta “Allow third-party flash content…” nella scheda “Global Storage Settings”. Volendo procedere manualmente all’eliminazione è sufficente cancellare i files con estensione .sol che si trovano nella cartella Application Data all’interno del proprio profilo utente.

Per acceredvi basta premere i tasti Windows+R ed inserire il seguente comando:

%APPDATA%MacromediaFlash Playermacromedia.comsupportflashplayersys

seguito dal tasto Invio.
Si aprirà quindi la la finestra di Esplora Risorse che punterà alla cartella contenente tutti i Flash Cookie. Non resta altro che eliminare tutti i files .sol presenti nelle varie sottocartelle.

Link: DownloadBlog
Messaggio del 28/10/2009 alle ore 14:43
Nessun commento
Remove Fake Antivirus: eliminare i finti antivirus
I possessori di Windows più attenti alla sicurezza del proprio PC sanno che esiste una categoria di malware ancora più infame di quelle dichiaratamente volte e truffare l’utente, in quanto si tratta di programmi apparentemente antivirus dietro ai quali però si celano spyware, trojan, raccoglitori di dati da vendere a terze parti e qualsiasi altro tipo di schifezza possa infestare un computer.
Remove Fake Antivirus 1.32 è un tool freeware per Windows che supportando anche l’ultimo Windows 7 dovrebbe riuscire a debellare una serie di questi antivirus apparenti, tipicamente difficili da disintallare in maniera simile ai loro colleghi cattivoni.
Se nella lista riconoscete uno o più programmi installati sul vostro PC, allora potrebbe valere la pena di fare una passata di Remove Fake Antivirus: tutto ciò che bisogna fare è cliccare sul pulsante Start che vedete nell’immagine qui sopra.
  • Cyber Security
  • Alpha Antivirus
  • Braviax
  • Windows Police Pro
  • Antivirus Pro 2010
  • PC Antispyware 2010
  • FraudTool.MalwareProtector.d
  • Winshield2009.com
  • Green AV
  • Windows Protection Suite
  • Total Security 2009
  • Windows System Suite
  • Antivirus BEST
  • System Security
  • Personal Antivirus
  • System Security 2009
  • Malware Doctor
  • Antivirus System Pro
  • WinPC Defender
  • Anti-Virus-1
  • Spyware Guard 2008
  • System Guard 2009
  • Antivirus 2009
  • Antivirus 2010
  • Antivirus Pro 2009
  • Antivirus 360
  • MS Antispyware 2009

Link: DownloadBlog
Messaggio del 22/10/2009 alle ore 15:58
Nessun commento
Cancellarsi definitivamente da Facebook
Se proprio non amate Facebook e volete cancellare definitivamente il vostro profilo c’è una procedura esatta da seguire. Facebook infatti, ufficialmente consente solo di “disattivare” il proprio account, anche se le informazioni presenti rimangono intatte, ma nascoste.
Per eliminare per sempre il profilo su Facebook basta cliccare su questo link, collegamento nascosto tra i meandri delle impostazioni. Tuttavia prima di saltare direttamente a questo link, dovreste preoccuparvi di tutti i commenti e le foto inserite in passato e seguire alcune procedure di sicurezza.
Innanzi tutto cancellate ogni informazione presente sul vostro profilo. Messaggi di posta, informazioni sulle reti, fotografie, tag ecc… Successivamente collegatevi al “Centro assistenza” in fondo alla pagina. Da questa pagina cliccate su “Privacy” e Facebook vi mostrerà la procedura per disattivare o cancellare definitivamente il proprio profilo.

Per completare l’operazione basta inserire la propria email, la password di accesso e digitare il codice del captcha. Infine aspettare 14 giorni. Questo per dare il tempo a Facebook di completare la procedura e a voi di tornare indietro se cambiate idea. In questo periodo, infatti, basta inserire la propria email nel login per riattivare tutto e bloccare il processo.
Se, ancora, siete ansiosi di sparire per sempre da Facebook, provate ad inviare un’email all’indirizzo privacy@facebook.com e chiedere la cancellazione del profilo. In pochi giorni dovreste ricevere una risposta che attesta la cancellazione permanente. In questo caso avete una settimana di tempo per cambiare idea, inviando una seconda email allo stesso indirizzo, oppure a support@facebook.com e info@facebook.com.
Passati questi giorni, provate ad accedere a Facebook inserendo l’email e la password. Se non riuscite ad accedere, oppure non ricevete nessun messaggio di riattivazione, vuol dire che la procedura è andata a buon fine e siete stati ufficialmente cancellati da Facebook.

Link: DownloadBlog
Messaggio del 02/10/2009 alle ore 09:48
Nessun commento
Blue Screen View per analizzare le schermate blu
Le schermate blu sembrano essere diventate meno frequenti rispetto ad alcuni anni fa, quando con Windows 95 e Windows 98 capitava di trovarsi di fronte a queste famigerati messaggi di errore. Di fronte a questi errori di difficile interpretazione l’unica possibilità era ricopiare il codice su un foglio di carta e riavviare il sistema.

Blue Screen View è un software che vi aiuta a comprendere il significato delle BSOD: è possibile effettuare una scansione del cosiddetto minidump in modo da capire quale errore (software o hardware) ha generato la schermata blu.

Blue Screen View vi permette di osservare una lunga serie di errori possibili, analizzando i driver e i moduli coinvolti in un blocco di sistema. Potete scaricare il software Blue Screen View che funziona per Windows Xp, Vista e 7.

Link: DownloadBlog
Messaggio del 15/08/2009 alle ore 17:55
Nessun commento
Attenti a Goldbase.be su Facebook: non aprite quel
Nuove minacce di spam e attacchi di phishing sulla piattaforma Facebook. Dopo il recente Ares.at, un nuovo pericolo si sta diffondendo sul celebre social network.
Attenzione alle email con un link che termina con “.be”. L’oggetto dell’email è “Look at this”. L’elenco dei siti pericolosi sono:
  • goldbase.be
  • greenbuddy.be
  • silvertag.be
  • picoband.be
Ultimamente questo genere di attacchi si è particolarmente diffuso negli ultimi tempi. Se ricevete un’email simile, cancellatela: probabilmente uno dei vostri contatti è stato infettato, ma non voi e, come precauzione seguite la seguente procedura.
  1. Cancellate i cookie
  2. Cambiate la vostra password
  3. Assicuratevi che il vostro antivirus sia aggiornato ed eseguite una scansione completa del sistema.

Link: DownloadBlog
Messaggio del 26/05/2009 alle ore 10:27
Nessun commento
Gumblar, un nuovo virus informatico
Secondo quanto dichiarato da guardian.co.uk, un nuovo virus informatico si starebbe diffondendo sfruttando la rete di Google, trasformandola in quella che potrebbe essere una grave minaccia per la sicurezza online.

Il worm è conosciuto come Gumblar e sfrutta le vulnerabilità dei file PDF e di Flash Player per diffondersi. Una volta che infetta un PC reindirizza silenziosamete i risultati della ricerca su Google su siti che scaricano altro malware e verso pagine di phishing per tentare di rubare i dati di login della propria banca.

Sebbene le attività di Gumblar siano note già da marzo, ultimamente questo worm ha visto una rapida crescita con un morphing delle sue attività. Sembra inoltre, che le ultime versioni di Gumblar siano state ottimizzate proprio per colpire coloro che usano Google Chrome come browser di navigazione. Secondo la società di sicurezza Sophos, Gumblar sarebbe responsabile del 42% delle infezioni sul web nelle ultime settimane.

Link: DownloadBlog
Messaggio del 25/05/2009 alle ore 08:30
Nessun commento
Conficker/Downadup removal tool da Bitdefender
BitDefender ha rilasciato un nuovo tool per sanare i computer infetti dal virus del momento, Downadup (chiamato anche Conficker) in tutte le sue versioni conosciute.

Il programma si trova all’indirizzo bdtools.net, dominio scelto per evitare i blocchi causati dall’infezione ai più conosciuti siti di antimalware e sicurezza informatica. Il tool è disponibile gratuitamente per tutti e rimuove ogni traccia di Downadup.

Se si ha l’impressione di essere infetti, basta scaricare l’archivio di 2.5Mb presente sul sito, scompattarlo e lanciare il file bd_rem_tool.exe.

Link: DownloadBlog
Messaggio del 16/03/2009 alle ore 10:42
Nessun commento
ChromePass: recuperare password su Google Chrome
Avete memorizzato la vostra password di accesso a qualche sito su Google Chrome e ora la rivolete perché non ve la ricordate? Nessun problema visto che ChromePass esiste proprio per questo :)
Una volta lanciato il programmino è in grado di dirci nome utente, password, indirizzo del sito web per cui questi due sono stati salvati e l’ora in cui ciò è stato fatto, dando inoltre la possibilità di esportare i dati di accesso in formato HTML, csv o xml.

Link: DownloadBlog
Messaggio del 23/02/2009 alle ore 14:50
Nessun commento
Pericolosa vulnerabilità in Safari
E' stata scoperta una vulnerabilità in Safari che permette ad un sito web predisposto, di leggere il contenuto dell’hard disk senza che l’utente se ne accorga.
Il problema sta nel gestore RSS ed entrambe le versioni di Safari ne sono afflitte, ma per gli utenti Apple c’è una soluzione, mentre gli utenti Windows dovranno attendere il rilascio della prossima versione.
Per stare sicuri, i Mac user dovranno installare RCDefaultApp e disabilitare l’opzione di gestione dei feed (feed, feeds, feedsearch), oppure affidarla ad un altro software.

Link: DownloadBlog
Messaggio del 15/01/2009 alle ore 08:53
Nessun commento
Falla di sicurezza colpisce Internet Explorer
Microsoft ha scoperto una grave falla di sicurezza riguardante tutte le versioni di Internet Explorer. La falla, secondo Microsoft, è più grave di quanto originariamente creduto quando è stata scoperta due giorni fa.
Microsoft raccomanda di portare il livello delle impostazioni di sicurezza su “alta” e disabilitare il file “Ole32db.dll” tramite le liste di controllo di accessi per fornire una protezione maggiore contro i possibili attacchi.

Microsoft ha ricevuto centinaia di individuazioni di questo exploit da tutto il mondo, anche se i siti che ne sfruttano la vulnerabilità provengono soprattutto da domini cinesi.
Si tratta di una vasta gamma di malware, soprattutto password-stealers come Win32/OnLineGames e Win32/Lolyda; Win32/Lmir è invece un keylogger; infine alcuni cavalli di troia come Win32/Helpud e Win32/SystemHijack. Ma le persone che dovessero visitare siti infetti potrebbero essere colpite da SQL injection.

Microsoft ricorda che la modalità protetta di Internet Explorer 7 e 8 in Windows Vista limita l’impatto della vulnerabilità, mentre IE in Windows Server 2003 e 2008 viene eseguito in una modalità limitata che definisce il livelli di sicurezza per Internet su “alta”.

Link: DownloadBlog
Messaggio del 15/12/2008 alle ore 10:06
Nessun commento
AVG anche Flash è un virus
Qualche giorno fa abbiamo segnalato il problema relativo ad AVG Antivirus, il cui aggiornamento ha creato non pochi problemi agli utenti: infatti l’antivirus ha iniziato a segnalare come maligno un file legittimo di Windows.
Molti utenti, caduti nella trappola del falso positivo, hanno formattato i PC nella speranza di risolvere il problema.

Dal sito italiano di AVG leggiamo questo comunicato stampa attraverso il quale la società comunica una serie di risarcimenti.
Dal 24 novembre tutti gli utenti che hanno avuto problemi potranno ottenere:
  • Per utenti di versioni commerciali di prodotti AVG 7.5, una licenza di 12 mesi per un prodotto AVG 8.0 equivalente
  • Per utenti di versioni commerciali di prodotti AVG 8.0, una estensione gratuita di 12 mesi per la licenza esistente
  • Per utenti di AVG Free, una licenza gratuita di AVG Anti-Virus 8.0
Peccato però che a pochi giorni di distanza AVG ci è ricascata, iniziando a segnalare Adobe Flash come file potenzialmente dannoso, come segnalato da Theregister. E non si tratterebbe del primo caso di falso positivo, visto che tempo fa lo stesso problema si è verificato con una incompatibilità tra l’antivirus e Zone Alarm, segnalato come Trojan.

Link: DownloadBlog
Messaggio del 19/11/2008 alle ore 08:34
Nessun commento
Un aggiornamento AVG cancella un file di Windows
Gli utenti che utilizzano l’antivirus free AVG potrebbero avere alcuni problemi con l’ultimo aggiornamento: infatti l’aggiornamento delle firme virus ha portato a considerare il file user32.dll scambiandolo per il trojan PSW.Banker4.APSA o Generic9TBN.

Il file, tuttavia, è una normale dll di Windows la cui eliminazione fa in modo che il sistema Windows entri in un ciclo di riavvio continuo. Attualmente sembra che solo i sistemi Windows Xp siano colpiti da questo problema.

Entrambe le versioni 7.5 e 8.0 di AVG sono state colpite dall’aggiornamento errato. La società che sviluppa il software ha immediatamente rilasciato un nuovo database di firme per correggere il problema.
Intanto, coloro che avessero erroneamente eliminato il file user32.dll possono avviare l’opzione di ripristino utilizzando il CD originale di Windows e ripristinare il file nella cartella C:\Windows\System32\dllcache.

Link: DownloadBlog
Messaggio del 12/11/2008 alle ore 14:45
Nessun commento
Attenti al falso sito Wordpress
Un nuovo pericolo in materia di typosquatting riguarda il dominio wordpress.
Attenti a digitare l’indirizzo preciso, perchè alcuni hacker hanno creato il dominio www.wordpresz.org che invece si è rivelato pericoloso.
Il sito ospita dei cookie che potrebbero rubare password e altre informazioni personali presenti nel proprio browser.

Il falso sito contiene una vera e propria backdoor che tenta di rubare tutti i dati attraverso il file pluggable.php. E non solo il dominio è un falso, registrato alcuni giorni fa, ma anche l’indirizzo IP è condiviso con una falsa farmacia online, livepills.com.

La società di sicurezza Sophos ha infine individuato il file maligno WPHack-A Trojan all’interno del falso sito. Sempre Sophos segnala che il problema è ritenuto ad alto rischio.

Link: DownloadBlog
Messaggio del 07/11/2008 alle ore 12:49
Nessun commento
YoutubePlay: Youtube su Windows Mobile
YoutubePlay programma semplice semplice, non troppo pesante e soprattutto gratuito per guardare i filmati di Youtube su smartphone Windows Mobile.
Si tratta di un programma senza tanti fronzoli, che consente di cercare clip per poi riprodurle con il proprio lettore incorporato. Si tratta, come già  detto, di un ottimo programma, spartano ed essenziale ma che fa bene il suo dovere.

Scarica YoutubePlay

Link: MobileBlog
Messaggio del 02/11/2008 alle ore 11:13
Nessun commento
Errori 81000314-81000306 di Messenger
Nelle ultime 24 ore sono stati riscontrati da diversi utenti nell’accesso a Windows Live Messenger, contraddistinti nel dettaglio dagli errori 81000314 e 81000306.
L'errore 81000314 di solito si presenta quando c'è un errore con .NET Messenger service. Uno o più servers che sono dediti alla fornitura del servizio potrebbero essere down o avere problemi.

Per questo problema ecco la soluzione:
andate nella cartella C:/Windows/System32/drivers/etc cercare il file “host.msn” e lo rinominarlo in “host.msn.bak”
Ora proviamo ad accedere dinuovo al nostro Windows live messenger e si creerà un nuovo file “hosts.msn“ e Windows Live Messener si connetterà.

Link:
Messaggio del 12/09/2008 alle ore 10:53
Nessun commento
QuickTime bucabile via streaming
Aprire flussi video online con QuickTime potrebbe non essere prudente in questo periodo. Sul sito milw0rm.com è infatti stato pubblicato un exploit capace di sfruttare una vulnerabilità di QuickTime che, nel momento in cui si scrive, non è ancora stata corretta.

La falla, che Secunia valuta di importanza "extremely critical", è causata da un buffer overflow nel codice di QuickTime che gestisce il protocollo Real Time Streaming Protocol (RTSP), ed in particolare l'header Content-Type.
Un malintenzionato potrebbe sfruttare la debolezza inducendo un utente a cliccare su di un flusso RSTP che, una volta aperto, causa il crash del player ed esegue del codice dannoso.

"Un aggressore può utilizzare vari tipi di vettore per far sì che l'utente apra un flusso RSTP, incluso un file QuickTime Media Link", si legge in questo advisory di US-CERT.

In attesa che Apple rilasci una versione aggiornata del proprio player, US-CERT ha pubblicato nel proprio advisory una serie di soluzioni temporanee per scongiurare brutte sorprese.
In generale, tuttavia, dovrebbe essere sufficiente non aprire link del tipo "rtsp://" che provengano da fonti sconosciute o inaffidabili, oppure associare il protocollo RSTP ad un player diverso da QuickTime.

L'hacker che ha scoperto il bug, noto come "h07", ne ha verificato l'esistenza in QuickTime 7.3 e 7.2 per Windows XP e Vista. Al momento non è chiaro se la falla esista anche nelle versioni per Mac OS X e se, in tal caso, gli utenti Mac corrano dei rischi.

Come si è detto, ancora non esiste una patch: non appena disponibile, questa verrà integrata in una versione aggiornata di QuickTime scaricabile dal sito di Apple o attraverso la funzionalità di aggiornamento automatico integrata nel player.

Link: Punto Informatico
Messaggio del 27/11/2007 alle ore 14:28
Nessun commento
PDF, partito un allarme sicurezza
Un bug contenuto in un formato così diffuso come il PDF desta sempre preoccupazione, ma quando quel bug viene descritto come una vulnerabilità critica, nella comunità degli esperti di sicurezza si accendono allarmi e sirene. È il caso di una debolezza scoperta dal ricercatore Petko D. Petkov (alias "pdp"), potenzialmente sfruttabile da un aggressore per fare breccia nelle difese di moltissimi PC.

Petkov, che di recente si è fatto notare per aver portato alla luce certe falle di QuickTime, Second Life e Windows Media Player, afferma di aver individuato un baco del formato PDF che può consentire ad un cracker di celare del codice JavaScript all'interno di un documento e causarne l'esecuzione automatica.

L'attacco funziona con le versioni di Adobe Reader 7.x e 8.x in abbinamento a Windows XP e 2003: apparentemente immuni, invece, Windows Vista e i sistemi operativi non Microsoft. Il problema si verifica anche con un altro popolare viewer di PDF, Foxit Reader, ma in questo caso la minaccia appare meno grave: prima di eseguire lo script maligno l'applicazione chiede l'autorizzazione all'utente.

A differenza del recente passato, quando l'esperto di sicurezza non ha esitato a pubblicare i dettagli delle vulnerabilità con i relativi exploit dimostrativi, in questo caso Petkov ha scelto di non divulgare informazioni sulla falla fino a che questa non verrà corretta da Adobe.

Adobe ha detto di stare investigando sulla vulnerabilità, e di essere pronta a fornire i risultati della sua indagine non appena questi saranno pronti.

Link: Punto Informatico
Messaggio del 24/09/2007 alle ore 17:53
Nessun commento
Worm attacca comunicazioni VoIP di Skype
La nuova settimana sarebbe sicuramente potuta cominciare meglio per gli utenti di Skype di tutto il mondo. Ieri infatti il blog ufficiale del più popolare servizio VoIP al mondo ha riportato la notizia della rapida diffusione di un nuovo virus che attacca i sistemi Windows passando attraverso le API (Application Program Interface) pubbliche del client Skype degli utenti.

Il virus, inizialmente chiamato W32/Ramex.A. e poi rinominato W32/Skipi.A. da FSecure e W32.Pykspa.D. da Symantec, i cui antivirus (con quelli di Kaspersky) sono stati tutti già aggiornati per arginarne la diffusione, si sta propagando secondo il consueto metodo della contact list spamming. Gli utenti che si trovano ad avere il computer infetto trasmettono infatti inconsapevolmente a tutti i contatti della propria rubrica di Skype un link che nasconde, dietro l'apparenza di un'innocua immagine, il download di un eseguibile che installa il virus sulla macchina del destinatario. Da questa poi il processo di propagazione si riavvia e il circolo riparate.

Come viene sottolineato direttamente dai membri dello staff di Skype, il virus si diffonde solo nel momento in cui il file viene scaricato o eseguito. Aggiornare il proprio antivirus ed evitare il download, o comunque l'esecuzione, di file sui quali si nutre anche il pur minimo dubbio dovrebbe essere sufficiente per stare al sicuro.

Sempre nella stessa pagina del blog è presente una mini-guida dettagliata per aiutare chi è già stato colpito a debellare la nuova minaccia, che come primo effetto ha quello di inibire le procedure di aggiornamento dell'antivirus. Come tutte le procedure che prevedono di editare manualmente il registro di sistema, ricordiamo che quella indicata sul blog di Skype è tendenzialmente riservata ad .

Nonostante la situazione non sia particolarmente preoccupante, tanto che il livello di pericolosità assegnato da Symantec al nuovo virus è molto basso (very low), un altro piccolo campanello d'allarme circa la stato di sicurezza delle comunicazioni via IP, in particolare per quel che riguarda il client del servizio lussemburghese. Volendo vedere il bicchiere mezzo pieno, ci si può tuttavia consolare sperando che la comunicazione tempestiva del problema e delle indicazioni su come affrontarlo possa aver quantomeno limitato i danni.

Link: WebMasterPoint
Messaggio del 12/09/2007 alle ore 11:18
Nessun commento
XRumer: infettare forum con spam e link pericolosi
Con 450 dollari e' possibile postare in blog e forum commenti di natura maligna ossia legati a siti capaci di diffondere codici nocivi quali trojan, keylogger, spyware alla velocità  di 110 commenti in 15 minuti: benvenuto XRumer.

I laboratori di Panda Software hanno appena scoperto XRumer, un tool progettato per pubblicare spam e link pericolosi su forum, siti web, blog. E' venduto online al prezzo di 450 dollari. Secondo il suo autore, XRumer e' in grado di creare oltre 110 commenti in meno di 15 minuti.

Questo programma opera nel seguente modo. I cyber criminali scelgono il messaggio ed il link che vogliono postare attraverso XRumer sui diversi forum, cosi' come il nome dell'utente, l'indirizzo di posta elettronica etc. per la registrazione. Generalmente, il messaggio spam contiene un link a pagine colpite dal malware, anche se XRumer puo' essere utilizzato per pubblicizzare siti web. In seguito, i cyber criminali cercheranno in Internet le pagine, i blog o i forum piu' adatti che permettano ai visitatori di aggiungere commenti.

Per fare cio', solitamente viene usato Hrefer, uno strumento che utilizza i motori di ricerca per effettuare questa operazione. Questo tool puo' essere acquistato insieme a XRumer con un costo aggiuntivo di 50 dollari. Infine, il programma pericoloso si registra come un utente e pubblica i propri commenti. Luis Corrons, direttore tecnico dei laboratori di Panda Software afferma il successo di blog, forum, etc. non e' passato inosservato ai cyber criminali che li sfruttano per colpire il maggior numero possibile di persone.

Questi siti sono dotati di misure di sicurezza, quali capatcha (codici alfanumerici usati per controllare che sia una persona ad iscriversi) o il blocco di indirizzi IP sospetti, per evitare che avvengano registrazioni automatiche attraverso robot. Tuttavia, XRumer e' progettato per superare queste protezioni, in quanto e' in grado di riconoscere il testo incluso in numerose immagini. Inoltre, possiede una lunga lista di indirizzi IP da utilizzare come proxi per evitare che quelli dei cyber criminali vengano bloccati. XRumer puo' pubblicare commenti su siti creati con phpBB, PHP-Nuke (con alcune modifiche), yaBB, VBulletin, Invision Power Board, IconBoard, UltimateBB, exBB e phorum.org. Continua Corrons questo programma ha una sezione FAQ (domande frequenti). Curiosamente, in una di queste, l'autore dichiara che XRumer non e' un programma creato per diffondere spam.

Link: WebMasterPoint
Messaggio del 30/07/2007 alle ore 10:16
Nessun commento
Patch urgenti per Flash Player e Photoshop
Adobe ha rilasciato versioni aggiornate di Flash Player e Photoshop CS2/CS3 che correggono alcune vulnerabilità di sicurezza potenzialmente gravi.

Flash Player 9.x contiene un errore nella validazione dell'input che potrebbe permettere ad un aggressore di eseguire del codice a propria scelta, mentre Flash Player 8.x è interessato da un bug nella validazione dell'HTTP Referrer che potrebbe aiutare i cracker ad effettuare attacchi di tipo cross-site scripting. Un altro problema di sicurezza riguarda Flash Player 7.x per Opera e Konqueror sulle piattaforme Linux e Solaris, ma su questo falla Adobe non ha fornito alcuna informazione.

Adobe raccomanda ai propri utenti di passare all'ultima versione di Flash, la 9.0.47.0 (9.0.48.0 nel caso di Linux), ma fornisce delle patch anche per le altre release del programma. L'advisory ufficiale si trova qui.

Gli update di sicurezza a Photoshop CS2 e CS3 risolvono invece le vulnerabilità pubblicate alla fine di aprile da un ricercatore di sicurezza noto come Marsu. Le debolezze sono causate da una non corretta gestione dei file in formato BMP, DIB, RLE e PNG, che se malformati possono causare l'esecuzione di codice. Le patch, che Adobe raccomanda di installare appena possibile, possono essere scaricate dai link contenuti in questo advisory

Link: Punto Informatico
Messaggio del 16/07/2007 alle ore 11:47
Nessun commento
Canzone del programmatore
Buongiorno a tutti, stamattina sto impazzendo nel cercare di capire il codice fatto da un altro programmatore...e mi è tornato in mente che da qualche parte avevo il testo di una famosissima canzone "tradotto" per noi programmatori.

All'ombra dell'ultimo sole
si addormentò un programmatore
tra le sue braccia un manuale
sognando il mare tropicale

Venne alla ditta un committente
con un progetto inconsistente
delle richieste da far paura
"prima di ieri perché ho premura"

E domandò un lavoro immane
con le specifiche più strane
"io voglio tutto e pago niente
ho fretta sono un committente"

Gli occhi dischiuse il softwarista
un video l'unica sua vista
dall'alba grigia fino a sera
incatenato alla tastiera

Battendo i tasti a mo' di ossesso
e trascurando cibo e sesso
riuscì un bel giorno a consegnare
una release preliminare

E si sentiva ormai contento
ma fu sollievo di un momento
già richiamava quel cliente
"qui non funziona un accidente"

Ricominciò il programmatore
a faticar per ore ed ore
sopra un problema assai intricato
nascosto dentro ad un listato

Venne di nuovo il committente
disse "così è meglio che niente
è tuttavia per me importante
fare una piccola variante"

Ma all'ombra dell'ultimo sole
dormiva già il programmatore
tra le sue braccia un manuale
sognando il mare tropicale.

Messaggio del 21/06/2007 alle ore 10:20
Nessun commento
Email dalla polizia: un virus!
Oggi o nei prossimi giorni potreste ricevere una strana email, apparentemente spedita da Prisco Mazzi, un inflessibile capitano della Polizia. Non si tratta del solito phishing o di un noioso ma tradizionale spam, si tratta invece del tentativo di infettare con un trojan tutti i sistemi Windows non adeguatamente protetti.

Nella email venite accusati di aver scaricato musica illegalmente e vi viene offerto un condono, a patto che firmiate il documento allegato. Il documento è contenuto in un file .Zip protetto da una password che vi viene comunicata nel testo della email. Il file compresso non contiene un documento, ma un file eseguibile che andrà ad installare un Trojan nel vostro PC.

In nessun caso dovete farvi prendere dal panico e aprire l'allegato, almeno che non vogliate essere infettati da Trojan-Downloader.Win32.Zlob.bqy. Nel caso in cui siate state infestati, niente paura! Tutti gli antivirus in commercio sono in grado di riconoscere il trojan e di debellarlo.

A rendere ben poco credibile l'operazione, però, non sono solo i contenuti risibili del messaggio ma anche lo stentato italiano con cui è redatto, il che rende verosimile l'ipotesi avanzata da molti che si tratti effettivamente di un messaggio proveniente dalla Corea del Sud.

Messaggio del 21/05/2007 alle ore 15:20
Nessun commento
Febbre latina...20 maggio!
Ciao amici, siete pronti a scatenarvi per tutta la notte al suono di balli latini?!? Bene allora questo evento fa per voi! Preparatevi per la Febbre latina a Malpensa Fiere Domenica 20 maggio, ore 21.

Non farsi contagiare da quella che si preannuncia come la festa caraibica dell’anno sarà davvero impossibile: i balli iniziano domenica 20 maggio dalle 21 (ingresso cancelli ore 20) e proseguono per tutta le notte in una pista da ballo di tre mila metri quadrati.

L’ingresso è gratuito!

Ci vediamo lì! :)

Messaggio del 02/05/2007 alle ore 15:37
Nessun commento
Menù di IE7: come sistemarlo!
Da quando Internet Explorer 7 è entrato nei pc con gli aggiornamenti automatici, se non lo avete ancora scaricato...non fatelo, alcuni utenti si sono trovati di fronte ad una nuova interfaccia che a molti non è piaciuta.

Soprattutto il menù "classico", quando visualizzato, non è al suo solito posto e non c'era verso (fino ad oggi) di rimetterlo in alto.

Vediamo come fare:
  • Scaricate questo file registro
  • Scompattatelo ed eseguitelo
  • Riavviate IE7 se aperto


Messaggio del 23/04/2007 alle ore 09:39
Nessun commento
Worm Grum-A: attenzione!
La maggior parte degli utenti Internet ha ormai imparato a diffidare delle email non sollecitate, ma per i meno esperti talvolta non è facile distinguere i contenuti "buoni" da quelli "cattivi". È il caso di un recente messaggio di posta elettronica segnalato da Sophos che tenta di mascherare il worm Grum-A da setup di Internet Explorer 7.


Il messaggio truffaldino, che all'apparenza sembra provenire dall'indirizzo admin@microsoft.com, ha come oggetto "Internet Explorer 7 Downloads" e contiene un'immagine con il logo originale di Internet Explorer che invita gli utenti a scaricare la beta di una nuova versione di IE7. In realtà il link fornito nel messaggio punta ad un file eseguibile contenente il worm.

Una volta che il sistema è stato infettato da Grum-A, ripristinarne lo stato originario potrebbe non essere compito facile: come molti altri worm il codicillo apporta numerosi cambiamenti a Windows, quali modifiche al registro e al file hosts, e tenta persino di modificare i file di sistema ntdll.dll e kernel32.dll. In aggiunta a questo, Grum-A è anche in grado di "appendersi" ai file ".exe" il cui percorso si trovi nella chiave Run del registro di Windows.

Link: Punto Informatico
Messaggio del 02/04/2007 alle ore 09:32
1 Commenti a questo messaggio
Festa di San Patrizio: storia e foto
Il 17 marzo in Irlanda è festa nazionale per il suo patrono: San Patrizio!
Secondo la tradizione devozionale irlandese, in Irlanda non ci sarebbero più serpenti da quando Patrizio li avrebbe cacciati in mare. Questa leggenda è connessa a quella della montagna sacra irlandese, Croagh Patrick, sulla quale Patrizio avrebbe trascorso quaranta giorni, gettando alla fine una campana dalla sommità del monte nell'attuale Baia di Clew per scacciare i serpenti e le impurità, formando le isole che la contraddistinguono.
Inoltre, celeberrima è la leggenda del pozzo di San Patrizio, il pozzo senza fondo, da cui si aprivano le celestiali porte del Purgatorio. Da notare la presenza della leggendaria figura di san Patrizio anche nell’emblema nazionale irlandese, lo shamrock (trifoglio). Grazie ad un trifoglio, infatti, Patrizio spiegò agli irlandesi il difficile concetto della Trinità, sfogliando le piccole foglie del trifoglio legate ad unico stelo.

In Italia per festeggiare insieme agli irlandesi questa festa, è abitudine radunarsi in alcuni irish pub per condividere della buona birra e l'allegria! Se poi insieme alla birra vengono regalati anche dei magnifici cappelli, la festa diventa ancora più divertente.
Infatti ieri sera eravamo alla Cascina Muschiona di Origgio insieme ad amici a festeggiare il Saint Patricl Party.
Ecco alcune foto

Messaggio del 18/03/2007 alle ore 17:37
4 Commenti a questo messaggio
Video Tetris
Ciao amicici...come alcuni di voi mi hanno richiesto, dopo aver visto il bellissimo video di Super Mario Bros, eccone un altro video realizzato dal vivo che ripropone il famosissimo gioco del Tetris.
Il tetris vivente :)

Messaggio del 07/03/2007 alle ore 10:25
2 Commenti a questo messaggio
Apple iPhone: video divertente e come costruirlo
Girando su alcuni siti ho trovato un video molto divertente sul nuovo cellulare di Apple, per la serie:"Io, lei e l'iPhone!"
Nel video si vede come il nuovo cellulare si può usare per misurare la febbre, per cambiare i canali TV, quello più divertente per mettere la senape sugli hotdog.
Assolutamente da vedere


A questo link, invece, potete trovare un simpatico fai da te per la costruzione dell'iPhone....ovviamente di cartone!
Apple iPhone

Messaggio del 19/01/2007 alle ore 09:31
1 Commenti a questo messaggio
Felice anno nuovo a tutti!
Volevo augurare a tutti voi un felice anno nuovo, ricco di felicità ed i sogni che avete e le cose per cui lavorate possano diventare realtà.
Un simpatico augurio anche con un video che ho trovato navigando in lungo ed in largo ;) una bella rivisitazione dei 3 porcellini.




Messaggio del 31/12/2006 alle ore 15:13
1 Commenti a questo messaggio
Fantacalcio 2° giornata
La seconda giornata di fantacampionato del Popolo del Siesta offre grandi conferme nelle prime posizioni e, purtroppo, altrettante a fondo classifica.
Gianpizzaiolo conferma l'ottima prestazione della prima giornata e stacca il gruppo salendo al primo posto in solitaria. Nella partita in trasferta con Ac Naua i giocatori allenati dal tecnico Vincenzo mettono in campo un attacante in più, il portiere. Difatti grazie anche al portiere Doni che parando un rigore offre alla squadra un voto che vale un gol. Da non sottovalutare poi la grande prestazione di Pirlo e di Amauri. Dall'altro fronte anche l'Ac Naua mette sul campo una buona prestazione dei suoi difensori e dell'attaccante entrato dalla Panchina. Nonostante, però, i due gol molto preziosi segnati da Barzagli e Suazo, la squadra non riesce a pareggiare, colpa della pessima prestazione del portiere che subisce 3 gol.

A fondo classifica troviamo invece Chiantino e Africhetta nonostante la prestazione delle 2 squadre sia stata molto differente. Chiantino perde in casa contro i Naua Boys in una partita ricca di gol. Infatti la partita finisce 4-2 per la squadra ospite che riesce a frenare l'ottima prestazione della squadra di casa che mette sul campo 2 assist e i 2 gol. L'allenatore dei Naua Boys al motto di "Naua Naua" disegna molto bene la squadra specialmente nella fase offensiva, schierando un tandem di attacco che va a segno con la doppietta di Riganò ed il gol di Iaquinta. A supporto il sempre vivo Corini.

Tra Africhetta e Ischitella Beach non si segnala nessuna azione degna di nota nella partita, difatti la squadra di Ischitella, riesce a vincere solo grazie ad una prestazione discreta dei suoi giocatori che senza assist nè gol riescono a portare a casa 3 punti preziosi. Sarà merito forse dell'allenamento in salita che il tecnico riserva ai propri giocatori tra il mercato rionale. La squadra di casa invece viene fischiata all'uscita dal campo causa della pessima prestazione del portiere e dei suoi attaccanti di punta tra cui si segnala un rigore sbagliato.

L'ultima partita tra Pizzicato e Rodi offre un bruttissimo 0-0 con la squadra della gelateria che non riesce a fare oro dell'assist e del gol dei suoi giocatori. Infatti il portiere e l'attaccante Ventola vanificano i tentativi di vittoria della squadra. La squadra di Rodi Garganico invece finisce la partita in 10 giocatori, dopo non aver fatto nulla per vincere.

Questa la nuova classifica:
Gianpizzaiolo 6pti
Naua Boys 4pti
Rodi Garganico 4pti
Ac Naua 3pti
Ischitella 3pti
A.C. Pizzicato 2pti
Africhetta 0pti
Chiantino 0pti

Messaggio del 22/09/2006 alle ore 00:16
Nessun commento
Fantacalcio 1° giornata: il commento!
La prima giornata del campionato "Popolo del Siesta" tradisce le attese e rivela subito sorprese e delusioni, ma come detto siamo solo alla prima giornata.

La formazione Ac Naua affonda con un pesante 4-1 gli Ischitella beach che tra le altre cose potevano vantare il supporto del pubblico al motto di "Ma chi ha inventato il mercato in salita?"
Una grandissima prestazione di tutto il centrocampo e dell'attacco della squadra ospite, anche la panchina ha fatto sentire la sua presenza segnando 2 gol, purtroppo per il tecnico non sfruttati...ma va bene così. La squadra da casa invece puntava le sue speranze su uno spento Adriano che e risultato senza voto, formando così una coppia d'attaccolo Di Napoli-Mascara.

Nelle altre partite, invece, Gianpizzaiolo sfruttando una sufficiente prestazione della squadra ed il fattore campo rifila 2 gol a Chiantino che anche con una prestazione normale, annulla l'unico gol della sua squadra con i 2 gol presi dal loro portiere. Male il tecnico del Gianpizzaiolo che lascia in panchina Di Michele che avrebbe garantito alla squadra un voto più alto e ben 2 gol. Sarà per la prossima?

Naua Boys e Ac Pizzicato offrono un noioso 1-1 la partita non si ha dato grandi emozioni, le squadre si sono equivalse ed anche il pubblico ha mostrato il proprio disappunto addormentandosi sugli spalti. Ac Pizzicato avrebbe meritato di più, vanta una prestazione migliore rispetto alla formazione di casa, a cui si va ad aggiungere un errore del tecnico che ha lasciato in panchina un Di Natale in gran forma.

Nell'ultima partita Ròdi vince con facilità su un'Africhetta poco concentrata, difatti l'unico assist di Mancini viene annullato dall'espulsione di Pasqual. Nella formazione di casa, oltre al fattore campo, i gol vengono dalla panchina e da Bianchi capocannoniere del campionato.

Allenatori non disperatevi tra 24h è già tempo di rimediare.

Messaggio del 19/09/2006 alle ore 11:37
Nessun commento
Ferie finite...si riprende!
Buona ripresa a tutti! E per chi ha già cominciato buon lavoro ;)
E' stata una meravigliosa estate, la prima settimana in Toscana tra colline, borghi e vigne, dopo le scarpinate toscane un po' di riposo nel mare della Puglia. Vi posto alcune immagini della mia estate dalle colline alla bellissima Firenze, ad un immagine simbolo della Toscana eheh ed un tramonto sul mare.

Messaggio del 04/09/2006 alle ore 08:40
1 Commenti a questo messaggio
Vacanze..sto arrivando!!!
Ragazzi ci siamo! stanotte si parte, sto già cominciando a selezionare magliette etc..da mettere in valigia.
Destinazione? Come qualcuno di voi sa già, la prima settimana sarà in Toscana nella zona senese, per una vacanza ENO-culturale.
L'itinerario è pronto e ben 4 cantine ci stanno già aspettando.
Dalla Toscana poi ci trasferiremo in Puglia, dove ci sarà anche un carissimo amico con la futura sposa, e fino al 31 sarà vacanza meritata :P
Ma non preoccupatevi, continuate a scrivere sul blog ogni 2 giorni verrò a visitarvi e rispondere :)

Buona Vacanze a tutti

Messaggio del 04/08/2006 alle ore 09:56
Nessun commento
Calciopoli: le sentenze!
Beh ragazzi ci siamo! Ormai il fax con l'elenco definitivo delle squadre è stato inviato.
Certo le sentenze hanno lasciato l'amaro in bocca a qualcuno che però per alcuni tipo Fiorentina è comprensibile, ma per qualcuno di cui cui non facciamo nomi :) che ha da lamentarsi!!!
Insomma da una possibile C, peccato ProPatria-Juve era da non perdere, ad una serie B con -17 e senza Lazio e Fiorentina che potevano essere le squadre più ostiche non mi lamenterei molto.
Voi che ne dite?

Messaggio del 26/07/2006 alle ore 13:51
3 Commenti a questo messaggio
Zidane Vs. Materazzi
Ecco qualche video di quelli in rete per farci 4 risate, poi su quello che si sono detti ad ognuno la propria interpretazione. Ad esempio stamattina leggevo su un quotidiano l'intervista di Materazzi che, giustamente, dice che quando agli europei Totti sputò a Polten, quest'ultimo gli avrà pure detto qualcosa per farsi sputare e comunque l'unico imputato fu Totti. Ora sembra che Zidane sia la vittima e Materazzi l'unico colpevole! Siamo in Italia!

Zidane Super Mario


Zidane salva la vita a Materazzi. Esclusivo!!!


Infine un video girato in Italia

Messaggio del 13/07/2006 alle ore 09:30
2 Commenti a questo messaggio
Campioni del Mondo! Campioni del Mondo!
Siamo grandi! Che emozioni! Anche il sito ha cambiato aspetto in onore dei campioni del mondo, e poi è il mio primo mondiale, nell'82 ero piccolino e non ho potuto provare questa emozioni.
Pensate a Grosso che fino a 5 anni fa era in c2 e in questo mondiale è stato l'uomo che ha procurato il rigore, ci ha portati in finale e aveva l'ultimo rigore...che emozione!
E dopo che il capitano ha sollevato la coppa tutti in centro a fare festa, è stato meraviglioso vedere tutta quella folla unita da un'unica passione.

Messaggio del 10/07/2006 alle ore 09:28
2 Commenti a questo messaggio
Classifica finale nazionale
Ciao ragazzi, come alcuni di voi sanno, in questi giorni ho partecipato alle finali nazionali di ginnastica artistica svoltesi a Fiuggi.
A vedersi la gara è andata bene, 4° alla sbarra e 5° alla parallela...rimane il rammarico di aver fatto un errore alla sbarra che mi è costato il secondo posto.
Come gli altri anni il livello agonistico della gara è insostenibile, difatti partecipano ragazzi che fino a 2 anni fa gareggiavano in serie B o C e come vedrete dalle classifiche qualcuno ha preso 11 o 10.950...credo non sia corretto.
Sono comunque contento della mia prestazione alla parallela, 5 su 19 è un ottimo risultato considerando che è un attrezzo che fanno tutti.

Beh a voi commenti e classifiche

Ciao

Messaggio del 30/06/2006 alle ore 10:06
2 Commenti a questo messaggio
Il momento è arrivato..forza azzurri!
O si può anche dire Forza Italia? beh il momento elettorale è terminato, e anche questa espressione è consentita :)
Come vedete lo scontro di stasera? Speriamo di mettere la tecnica davanti alla velocità...quelli corrono...ma noi abbiamo er pupone pubblicitario..

50€ di sconto...aho sò cento sacchi!!!

Messaggio del 12/06/2006 alle ore 15:18
8 Commenti a questo messaggio
Nuova pubblicità Adidas...con un giocatore NBA!
Come dice lo slogan Impossible is nothing e con gli effetti speciali grafici, è vero! Guardate queste video!



Link: IctBlog
Messaggio del 25/05/2006 alle ore 14:45
1 Commenti a questo messaggio
Febbre latina! Olè!
Ciao ragazzi, come è andato il week-end?
Il mio tra shopping, ballo e tennis è trascorso bene.
Vi lancio subito un'idea per domenica prossima, come si vede dal titolo, una serata latino americana a Malpensa Fiere. Ingresso Gratuito!
Ci vediamo tutti lì così balliamo un po' insieme!

Buon lunedì!

Link: FestaBcc
Messaggio del 15/05/2006 alle ore 09:26
3 Commenti a questo messaggio
Coppa della Porchetta
Stamattina a Busto Arsizio al campo centrale si è disputata l'attesissima finale della Coppa della Porchetta, che spettatori e giocatori aspettavano da tempo.

Ebbene l'ambito trofeo se lo sono aggiudicati Yuri e Claudia dopo un lunghissimo primo set vinto
8-6!

E per ribadire la supremazia negli ultimi minuti a disposizione hanno iniziato il secondo set vincendo 2-1!

Si sarebbe dovuto arrivare al tie-break del primo ma sul 6-6 giocatori e arbitro hanno deciso di continuare fino ad avere 2 game di scarto.

Che dire dei giocatori, Yuri partito leggermente in sordina con le battute si è riscattato più avanti così come Claudia che nei primi minuti era un po' ferma sulle gambe, ma in fortissima ripresa più avanti.

Degni avversari il signor Marco sempre pericoloso in battuta e nei colpi tagliati, sospstetto di doping iniziale per Clara che non sbagliava un colpo.

Per il momento è tutto dal campo centrale, vi aspettiamo di nuovo per la "Coppa del Wurstel alla griglia" sempre sullo stesso campo nei prossimi giorni.

Messaggio del 24/04/2006 alle ore 11:56
Nessun commento
Aggiornamenti sito
Ciao!
L'amministratore di questo bellissimo sito ;) sta apportando delle modifiche bellissime al blog, sta inserendo gli avatar per ognuno di noi, per il momento li trovare nell'elenco dei blogger.

Potrete modificare il vostro avatar dal profilo, una volta effettuato l'accesso.

E poi quando effettuerete l'accesso al blog il menù non sparirà più ma rimarra presente insieme al menù del blog...



....insomma sta lavorando per noi ihihih

Messaggio del 18/04/2006 alle ore 15:37
Nessun commento
Quanto cioccolato....
...ragazzi ne ho mangiato un pò....daltronde non resisto a queste dolci tentazioni...e voi?
Quali sorprese avete trovato nelle vostre uova?
Beh spero abbiate trascorso una Pasqua felice e serena...oggi si ricomincia...ma la settimana è più corta ;)

Messaggio del 18/04/2006 alle ore 10:21
Nessun commento
Venerdì...arriva il week-end
Buongiorno!
Ci siamo...il week-end sta per cominciare, e allora tutti pronti con progetti e idee per il week-end!
Il mio come al solito comincierà con il corso di ballo stasera, e domattina anteprima degli Italians Open di tennis a Inveruno in una sfida serratissima che vedrà di fronte robyroby ad uno Yuri a metà servizio, ha riportato un piccolo infortunio alla mano dx nell'allenamento di ieri sera.

Il week-end si concluderà con una serata tutta latino...alla scuola di ballo...è un allenamento meno rischioso di ieri eheh

Messaggio del 07/04/2006 alle ore 10:25
1 Commenti a questo messaggio
Sito...ci siamo!
Ora è ufficiale!
Aspetto i vostri messaggi e i vostri commenti nel blog, il nostro punto di incontro virtuale per condividere i nostri pensieri.
Buon lavoro a tutti...a presto!
Ciao

Messaggio del 04/04/2006 alle ore 09:54
Nessun commento
Venerdì!
Ci siamo! Anche questa settimana si è conclusa, è stata una fruttuosa, visto che ho emesso le prime 2 fatture eheh

Tornando a stasera...corso di ballo! mi sta intrippando un casino!
Domani sabato pienotto 2 feste di laurea ed un compleanno!!!
E voi che fate?
Ciao

P.S. C'era una canzone degli articolo31 che si intitolava venerdì..la conoscete?

Messaggio del 31/03/2006 alle ore 10:04
Nessun commento
« Indietro